Intervista Progetto Orto

Vi vogliamo presentare qui di seguito l’intervista relativa al nuovo progetto orto.
Il Centro Arcobaleno ha acquisito un orto dal Comune di Arzignano; un gruppo di ragazzi sta seguendo le coltivazioni.

Come è partito il progetto?
Il progetto orto è partito con il presupposto della riabilitazione attraverso la possibilità di restare all’aperto visto le chiusure causa Covid-19 dove non si poteva svolgere attività. È un’idea partita dai ragazzi del Centro Arcobaleno e grazie al comune di Arzignano che ha messo a disposizione un pezzo di terra da coltivare.

Che tipo di coltivazioni ci sono?
Pomodori, zucchine, cetrioli, un’anguria, dei fiori, dei fagioli, insalata di vari tipi, peperoni, meloni, basilico e delle melanzane.

Cosa ti piace dell’attività orto?
Tommy: provare il motozappa e infine rastrellare per preparare il terreno,
Fabio: seminare le verdure e l’attesa della loro crescita.
Corrado: è un lavoro salutare e a contatto con la natura.
Claudio: seguire la crescita della verdura, annaffiare, togliere le erbacce e sistemare gli attrezzi.

Qual è l’obiettivo di questa attività?
L’obiettivo è di interagire con gli altri coltivatori dei terreni adiacenti per mettersi a confronto e socializzare.

Quale ortaggio o pianta ti piace di più coltivare?
Fabio: pomodorini ciliegino.
Corrado: fiori.
Marko: cetrioli e meloni.
Tommy: zucchine.
Claudio: zucchine e insalata.

Cosa stai imparando con questa attività?
Corrado: a stare in compagnia con gli altri.
Fabio: a vedere i risultati del proprio lavoro.
Tommy: vedere il passaggio da un terreno spoglio a un terreno coltivato.
Claudio: è bello imparare come coltivare i diversi tipi di verdure.

È la tua prima esperienza e come la stai vivendo?
Corrado: non è la mia prima esperienza anzi fin da giovane ho coltivato assieme ai miei parenti. Sono un po’ teso quando devo andare nell’orto perché non so cosa aspettarmi.
Fabio: non è la mia prima esperienza, ho vissuto una situazione simile in un altro Centro Diurno con tecniche diverse. Era da molto che non lo facevo e non mi rendevo conto di quanto fosse fisicamente provante.
Tommy: non è la mia prima esperienza; ho raccolto le olive, i pomodori e l’uva dei vigneti di mio nonno.
Claudio: è una bella esperienza e già in passato ho provato a seguire l’orto di mio fratello. É bello lavorare in gruppo e vedere i risultati.

In conclusione vi terremo aggiornati sul sviluppo dell’attività orto seguite da immagini. Continuate a seguire questo articolo per poter vedere le nostre coltivazioni e progressi come procedono.

I ragazzi del Centro Arcobaleno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...