Stefano: Una vita dedicata alla salute mentale

Proprio così! Il dottor Stefano Zanolini lavora da oltre 25 anni a fianco degli utenti.

Il Centro Arcobaleno nasce il 13 dicembre del 1995 ed è composto da una sola struttura chiamata Casa di Giobbe: il nome viene dato da uno dei primi utenti. Il dottore arriva all’età di 25 anni, dopo la chiusura del manicomio di Noventa grazie alla legge Basaglia 180/78. I pionieri sono pochi e alcuni ci sono ancora, altri ci hanno lasciato.

Stefano Zanolini è sempre all’opera. Instancabile. La sua grande dedizione già si dimostra quando, nel 1997, una delle prime operatrici del Centro Diurno arriva per un colloquio e lo trova vestito con un camice chirurgico a dare la vernice agli infissi delle finestre, di quella che nel 2000 diventa una comunità alloggio, assieme agli utenti. Infatti, in quegli anni, il centro è privo di alberi e di ambulatori ed è presente un solo murale.

Nel 1998 vengono ristrutturati gli edifici dell’ex macello comunale vicini a Casa di Giobbe per adibirli ad ambulatori, che diventano poi la sede del Centro Diurno. Il dottore continua ad adoperarsi per dipingere le pareti delle strutture, anche se molto del colore finisce per terra o sui suoi abiti, tanto che gli utenti lo vedono arrivare vestito in un modo e tornare a casa vestito in un altro. Poi nell’anno 2000 la Casa di Giobbe diventa comunità residenziale e le altre due strutture vengono adibite ad ambulatorio e Centro Diurno.

Grande è la sua umiltà. Si cimenta come cuoco nei gruppi di cucina, sperimentando con gli utenti sempre nuove ricette. La passione per il suo lavoro lo spinge ad organizzare dei soggiorni al mare, nonostante alcuni utenti restii a partecipare; una volta convinti, arrivati a destinazione sono contenti.

Nei primi anni 2000 Stefano diventa punto di riferimento e guida delle strutture ed inizia una collaborazione con l’A.I.T.Sa.M. (Associazione Italiana Tutela Salute Mentale) per dare sostegno e far partecipare i familiari al percorso riabilitativo e alle attività del Centro.

Il dottore crede nell’unione di sport e salute mentale; per questo motivo il Centro Arcobaleno attua molteplici iniziative sportive quali, ad esempio, calcio a 11 e pallavolo, la cui squadra riesce a vincere diverse coppe giocando contro altre squadre locali.

Al Centro Arcobaleno si sono fatte tante cose! E pensare che all’inizio non c’era nemmeno l’asfalto! Tutto questo è stato possibile grazie al dott. Stefano Zanolini, che con la sua professionalità e umanità ha donato a noi utenti un luogo che possiamo chiamare casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...